ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ED OTTIENI UN 10% DI SCONTO, CLICCA QUI!

Macchie scure della pelle: tipologie, cause e trattamenti

donna con macchie della pelle sul viso, foto di copertina Opimo "macchie scure della pelle"

Le macchie scure della pelle sono zone di colore più scuro rispetto alla propria carnagione naturale. Possono essere di forma e dimensioni diverse, ma sono tutte accomunate da iperpigmentazione: c’è un eccesso di melanina!

Quali sono le tipologie più comuni di macchie della pelle? E come puoi eliminarle?

Continua a leggere per scoprirne i segreti di una pelle omogenea.

Che cosa sono le macchie scure della pelle?

Le macchie scure della pelle non sono solo un semplice inestetismo. Si tratta di zone in cui vi è un problema di iperpigmentazione dovuto a un eccesso di melanina. Ma facciamo un passo indietro.

La melanina, o meglio, le melanine, sono un gruppo di molecole presenti nella pelle, nei capelli e nell’iride. Sono responsabili del colore dei tessuti, e per questo vengono chiamate pigmenti.

Nella pelle, la melanina viene prodotta dai melanociti, cellule specializzate situate nella parte basale dell’epidermide. Questi vengono normalmente attivati dall’azione dei raggi solari (radiazioni UV da 380 a 410 nanometri) e da fattori genetici, e determinano il naturale colore della tua pelle.

Tuttavia, alcuni fattori possono contribuire ad alterare la produzione di melanina, di conseguenza, alcune zone potranno risultare più scure per un eccesso di pigmento. Sono proprio queste zone, caratterizzate da iperpigmentazione, ad essere chiamate “macchie scure della pelle”.

I diversi tipi di macchie della pelle

viso di giovane donna con lentiggini, lentigo solare, macchie della pelle

Le macchie scure della pelle non sono tutte uguali. Si distinguono per morfologia e dimensione, oltre che per la loro origine. Vediamo quali sono le tipologie più comuni:

1. Macchie scure dell'età (lentiggini e lentigo)

Lentiggini e lentigo sono macchie della pelle dovute a una produzione di melanina non omogenea. In campo dermatologico, le lentiggini, o lentiggini senili (singolare, “lentigo”), rappresentano il risultato di un’eccessiva produzione di melanina stimolata dal sole. Compaiono più spesso su mani e volto.

Secondo studi di genetica medica, la tendenza a sviluppare lentiggini dipende anche da fattori ereditari: la presenza nel proprio genoma di una variante genetica del recettore MC1R della melanocortina-1.

2. Melasma

Il melasma è un’iperpigmentazione della pelle dovuta a squilibri ormonali. Spesso chiamato melasma gravidico, proprio per la sua comparsa frequente durante la fase di gestazione della donna. Dopo il parto queste, spesso, scompaiono.

3. Macchie solari o lentiggini solari

Le macchie solari, o “lentiggini solari”, sono piccole chiazze di forma irregolare e dalle dimensioni più o meno estese. Come suggerisce il nome, sono causate dalle radiazioni solari e possono scomparire da sole col tempo.

4. Iperpigmentazione post-infiammatoria (PIH)

L’infiammazione porta ad alterare i meccanismi di rigenerazione dei tessuti. Può succedere che, in seguito a eventi stressanti o infiammatori, si abbia un’eccessiva produzione di melanina nella zona interessata dal trauma. Ecco la comparsa di macchie scure della pelle post infiammazione.

5. Macchie scure da acne

Sono una forma di iperpigmentazione post infiammatoria che si genera in seguito all’acne. Le macchie da acne si dividono in rosse o pigmentate. Le prime sono superficiali e scompaiono da sole nel giro di qualche mese. Mentre le macchie pigmentate, o macchie scure da acne, sono delle vere e proprie cicatrici: non andranno via da sole. Lo stesso meccanismo avviene con le smagliature che nella fase rossa possono essere trattate e scomparire, nella fase trasparente (o “bianca”) sono cicatrici conclamate e come tali dovranno essere curate.

Cause delle macchie scure della pelle

donna con melasma della pelle si guarda allo specchio

Le macchie scure della pelle possono comparire a tutte le età. Ma quali fattori contribuiscono alla loro formazione? 

Questa è una lista delle principali cause:

  • Eccessiva esposizione al sole: proteggere la tua pelle dai raggi solari evita la comparsa di imperfezioni anti estetiche come le macchie scure della pelle. Soprattutto se hai la pelle chiara e sensibile.
  • Disfunzioni ormonali: alcune alterazioni ormonali tipiche della gravidanaza o dell’adolescenza possono aumentare il rischio di iperpigmentazione localizzata con alterazioni maculari. È questo il caso del melasma gravidico o dell’acne adolescenziale. 
  • Invecchiamento cutaneo: in età senile la produzione di melanina diventa irregolare e possono comparire macchie scure sulle mani e sul viso (lentiggini senili). Questo accade per via del fotoinvecchiamento cellulare e dell’azione dei radicali liberi. Ecco perché è importante proteggere le cellule dall’invecchiamento con prodotti cosmetici ad azione antiossidante.
  • Infiammazioni cutanee: abbiamo già accennato alla comparsa di macchie scure della pelle post-infiammazione. Alcune condizioni infiammatorie, come traumi, ferite, follicolite o eczema, possono lasciare segni scuri sulla pelle per via di un’alterata produzione locale di melanina.
  • Reazioni a farmaci o prodotti per la cura della pelle: l’iperpigmentazione può essere causata anche dall’assunzione di alcuni farmaci. Primi tra tutti gli anticoncezionali, ma anche i diuretici, gli antistaminici e gli antibiotici. Mentre tra i cosmetici, alcuni profumi o creme contengono sostanze foto-sensibilizzanti che possono provocare la comparsa delle macchie della pelle.

Come eliminare le macchie scure della pelle

Come abbiamo visto, alcune macchie scure della pelle possono essere reversibili ma per altre l’unica strada per renderle meno visibili, o cancellarle del tutto, è la medicina estetica. Nei prossimi paragrafi faremo una panoramica dei trattamenti più efficaci in ambo gli scenari, descrivendo brevemente in cosa consistono e come funzionano.

dettaglio della mano di un chirurgo estetico che rimuove macchie della pelle dal decolleté di una donna usando il laser

Rimedi cosmetico-chirurgici

  • Prodotti cosmetici sbiancanti: esistono in commercio prodotti cosmetici, come creme, maschere, o peeling che promettono di uniformare il colore della pelle. Si tratta di formulati ricchi di principi attivi utili a prevenire o ridurre  la formazione di macchie scure della pelle.
  • Trattamenti laser: il trattamento mirato della laserterapia serve per distruggere il pigmento “scuro” in modo selettivo. Non danneggia le cellule chiare circostanti, ma solo quelle più ricche di melanina.
  • Peeling chimici: consiste in una procedura medica che usa elementi chimici per rimuovere gli strati più esterni della pelle e favorire il rinnovamento del tessuto epiteliale. Si utilizzano peeling chimici per le macchie dovute all’invecchiamento, al sole o all’acne.
  • Microdermoabrasione: è un trattamento estetico che sfrutta il calore delle onde elettromagnetiche (nella frequenza delle microonde) per rimuovere la zona della pelle danneggiata dal sole e permettere la formazione di nuovo tessuto.
  • Terapie dermocosmetiche: i dermocosmetici sono prodotti cosmetici specifici per la cura della pelle. Spesso utilizzati per il trattamento di molte condizioni cliniche come la psoriasi, il lupus eritematoso (LES) o la dermatite atopica. Hanno efficacia anche sulla riduzione degli inestetismi dell’età e delle macchie della pelle.
  • Laser Q-switched: soluzione ideata per rimuovere i tatuaggi indesiderati, la laser Q-switched può essere usata anche per eliminare macchie iperpigmentate come lentiggini senili, lentiggini solari e persino le macchie scure della pelle dovute all’uso di farmaci.
  • Laser frazionali: il laser frazionale è una tecnologia di avanguardia per il fotoringiovanimento. Agisce sulla pelle indirizzando sulla zona scura una matrice di piccoli punti di luce ad alta intensità. Questo attiva processi di rigenerazione cellulare in modo meno traumatico rispetto al laser o al peeling. Il risultato? Il rinnovamento dei tessuti interessati con tempi di recupero più rapidi.
  • Crioterapia: sfrutta il potere refrigerante del protossido di azoto o l’azoto liquido. Il freddo shock provoca un danno cutaneo nella zona interessata (quella iperpigmentata). In questo modo le cellule scure vanno incontro alla morte e ciò permette al tessuto di rigenerare nuove cellule (chiare).
  • Chirurgia di escissione: solitamente l’escissione chirurgica viene utilizzata per rimuovere formazioni patologiche (melanomi). Tuttavia, può essere scelta anche per rimuovere macchie benigne quando non è possibile intervenire con altri metodi
trattamento topico contro le macchie dell'età sulla mano di una donna a base di melaleuca ed elicriso, Opimo

Come eliminare le macchie scure della pelle in modo naturale

Così come per trattare molti inestetismi e condizioni cutanee, estratti e oli essenziali naturali possono eliminare le macchie scure e riequilibrare la pelle riportandola a uno stato ideale.

Se non vuoi ricorrere alla chirurgia estetica con trattamenti spesso costosi e invasivi, puoi cercare questi ingredienti nelle formule dei fitocosmetici naturali

  • Olio di rosa mosqueta: ricco di betacarotene, l’olio essenziale di rosa mosqueta aiuta a contrastare i segni dell’età, come le rughe d’espressione e le macchie scure della pelle. Per un uso corretto, applica l’olio sulla zona di interesse e massaggia fino a completo assorbimento.
  • Olio di vitamina E: la vitamina, o tocoferolo, appartiene al gruppo delle vitamine liposolubili; è quindi più efficace se sciolta in un solvente oleoso. Grazie al suo potere antiossidante, la vitamina E previene l’invecchiamento cutaneo e la formazione di macchie scure.
  • Gel di aloe vera: per il suo contenuto di antrachinoni è adatto in caso di macchie scure della pelle causate dall’esposizione solare. Il gel di aloe vera si applica in modo diretto sulla zona da trattare.
  • Olio di melaleuca (Tea Tree): l’olio di melaleuca, o olio dell’albero del tè, è estremamente efficace nel trattare le imperfezioni della cute. Anche nel caso di macchie scure della pelle, l’olio essenziale di melaleuca si rivela di grande aiuto. Applica qualche goccia sulla zona iperpigmentata, senza esagerare.
  • Estratto di rusco: gli estratti di questa pianta medicinale dalle bacche rosse hanno un effetto drenante e antinfiammatorio. In più, il rusco ha una spiccata azione antiedemigena. Protegge i capillari e previene la formazione di macchie scure della pelle dovute all’età.
  • Estratto di elicriso: l’elicriso vanta proprietà lenitive e seboregolatorie, ma non tutti conoscono i suoi benefici antiaging. Il suo estratto aiuta la pelle a rigenerarsi per un effetto tonico e luminoso.
  • Olio di lavanda: anche la lavanda favorisce la rigenerazione delle cellule epiteliali, riduce la produzione di sebo e ha azione antinfiammatoria. Inoltre, è molto efficace per ridurre le macchie scure della pelle.
  • Olio di curcuma: sono ben note le proprietà antinfiammatorie e antiossidanti della curcuma. Ebbene, i suoi oli essenziali possono essere impiegati in cosmetica per il loro effetto antiaging.
  • Olio di geranio: il geranio non è una pianta usata solo a scopo ornamentale. I suoi oli essenziali hanno proprietà astringenti e cicatrizzanti. Possono perciò prevenire le macchie scure della pelle causate dall’acne.
  • Estratto di liquirizia: questa radice contrasta in modo diretto la produzione eccessiva di melanina. Ma come fa? Il suo estratto inibisce l’attività della tirosinasi, l’enzima responsabile della produzione di melanina. Così facendo previene l’iperpigmentazione. 

Le macchie scure della pelle possono comparire a qualsiasi età. L’esposizione diretta ai raggi UV è tra le cause principali di iperpigmentazione della pelle, ma contribuiscono anche fattori ormonali, farmaci e cosmetici poco adatti.

I piccoli segni di imperfezione possono essere risolti grazie all’azione lenitiva degli oli essenziali. Mentre per le macchie scure della pelle più importanti bisogna ricorrere a interventi estetici mirati (laser) o alla chirurgia.

Come ormai saprai, prevenire è meglio che curare! Utilizza sempre prodotti cosmetici di alta qualità, realizzati con ingredienti naturali e poco aggressivi per la tua pelle. La crema viso lenitiva VOLUTA potrebbe fare davvero al caso tuo.

Con estratti di elicriso, rusco e olio essenziale di melaleuca idrata, protegge, nutre e ripara la pelle. I suoi principi attivi hanno azione antiossidante e cicatrizzante. In più, lascia il viso levigato e luminoso.

Sono comparse macchie scure della pelle sul tuo viso o sul corpo e stai cercando una soluzione? Scrivici e ti forniremo una consulenza gratuita ad hoc per il tuo problema di pelle!

Condividi

Carrello dello shop (0)

Nessun prodotto nel carrello.